Piero De Luca

Referendario
Corte di Giustizia dell’Unione europea
  • Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere
    Mohandas Gandhi

  • News dall'Europa
  • Convegno “Immigrazione e legalità: un connubio possibile”

    Nella giornata di ieri si è tenuo un convegno estremamente interessante presso l’Università Federico II di Napoli. All’evento organizzato dall’Associazione “Fino a prova contraria”, hanno portato i saluti il Magnifico Rettore della “Federico II”, Gaetano Manfredi e il direttore del dipartimento di Giurisprudenza Lucio de Giovanni. A moderare il dibattito è stata la giornalista Annalisa
    Read more
  • L’Europa e i rischi di fallimento della sua politica di accoglienza

    In questi giorni l’Europa si gioca gran parte della sua credibilità per quanto concerne l’attuazione della politica di gestione e di accoglienza dei migranti. Di tale problematica si occupa un articolo di commento apparso sulla edizione odierna de Il Mattino: TTMATB2NAZ161215X059
    Read more
  • La favola del reato di immigrazione clandestina

    Su l’Unità di ieri è apparso una mio intervento in merito alla strumentalizzazione in atto sul tema del reato di immigrazione clandestina e sugli aspetti positivi di una sua possibile depenalizzazione in illecito amministrativo. Ecco di seguito il testo: Unita
    Read more
  • News da Strasburgo

    Nella seduta di mercoledì 11 marzo 2015, il Parlamento europeo ha affrontato numerose questioni di estremo interesse e di rilevante attualità. Si è affrontato anzitutto il tema della azione esterna dell’Unione e della politica di gestione dei flussi di immigrazione irregolare. Nell’ambito di tale discussione, il Presidente del gruppo S&D, Gianni Pittella ha invitato a
    Read more
  • Piano Juncker, work in progress

    In occasione del voto dinanzi al Parlamento europeo riunito in seduta plenaria,  la nuova Commissione ha ottenuto la fiducia dello stesso con 423 voti favorevoli, 209 contrari e 67 astenuti.  Il gruppo S&D, presieduto dall’On. Gianni Pittella, ha dato il proprio voto favorevole, comunicando però a Juncker delle specifiche priorità da porre al centro dell’agenda politica: un
    Read more